bras

Portiere e centravanti questa volta ci sono

Certo che agli italiani fa sempre piacere ricordare Paolo Rossi e la sua tripletta nel 1982. Era una Nazionale azzurra straordinaria, ma per nove undicesimi anche quel Brasile era eccezionale. Due erano i punti deboli che alla fine risultarono decisivi: il portiere Waldir Peres e il centravanti Serginho. Due pedine fondamentali nella colonna vertebrale di una squadra. Non a caso Serginho Chulapa (che in patria era considerato un goleador implacabile) si mangiò i gol che potevano portare alla qualificazione e Waldir Peres fece alcune vaccate che costarono carissime. Nel 2014 il portiere era Julio Cesar, grande protagonista negli ottavi di finale contro il Cile (soprattutto ai rigori) ma ampiamente avviato verso la parte finale della carriera, mentre il centravanti era il disastroso Fred, bersaglio delle peggiori contumelie da parte del popolo brasileiro.

La storia dice che il Brasile non arriva in fondo quando ha dei limiti pesanti nel suo numero 1 e nel suo numero 9 e tutto lascia pensare che in questo 2018 entrambi i posti siamo occupati degnamente e anche con una doppia soluzione. In porta c’è il romanista Alisson che si sta dimostrando uno dei migliori al mondo nel suo ruolo, con una riserva come Ederson che oltre a essere eccellente tra i pali potrebbe giocare anche con il numero 10 in molte squadre della serie A italiana, tanto è bravo nel palleggio. In attacco c’è un vero e proprio astro nascente, Gabriel Jesus, gioCatore che consente a Neymar di potersi esprimere alla perfezione partendo da una posizione defilata per andare a buttarsi in area. E se per caso dovesse venire un raffreddore a Jesus, alle sue spalle c’è Bobby Firmino, come lo chiamano in Inghilterra, degnissima alternativa in un ruolo così delicato che questa volta ha padroni degnissimi. Per gli altri nove si può stare tranquilli, non ci sono lacune. Adesso tocca a Tite mettere insieme tutto questo patrimonio e organizzarlo al meglio.

The following two tabs change content below.
Carlos Pinto Reis

Carlos Pinto Reis

Carlos Pinto Reis (Fortaleza, 18 gennaio 1990) è un giornalista brasiliano freelance, studioso di storia della Seleçao e appassionato di tutto quello che riguarda l’Italia.