Categorie
blog

PALLADINI e FACCHINETTI al “RACCONTAMI – MUSICA E SPORT” di PAVIA 20,21,22 maggio 2016

FB_IMG_1463561574969 (1)RACCONTAMI MUSICA E SPORT

PAVIA 20,21,22 maggio 2016

Tutti gli eventi sono a ingresso libero

Cortile del Palazzo del Broletto

* ad esclusione della proiezione della partita di calcio Juventus – Milan di sabato 21 valevole per l’assegnazione della Coppa Italia che si svolgerà in Piazza della Vittoria

“Laddove c’è una palla che rotola, lì inizia la storia del calcio”

J.L.Borges

3 SERATE DEDICATE A MUSICA E SPORT

CON CANTAUTORI, GIORNALISTI, SCRITTORI E CAMPIONI DELLO SPORT

SARANNO PREMIATI OSVALDO BAGNOLI E IL SUO VERONA DEL 1985,

LUIGI GRECHI DE GREGORI PER LA CANZONE IL BANDITO E IL CAMPIONE, EDOARDO VIANELLO, MASSIMO MAURO E BRUNO LONGHI

 COMPLEATANO IL CAST FRANCO CAUSIO, EVARISTO BECCALOSSI,

GIGI MAIFREDI, CLAUDIO ONOFRI, MAURO GAROFALO, MATTEO CRUCCU, ALBERTO FACCHINETTI, GINO CERVI, FREDDIE DEL CURATOLO, ANTONIO SILVA, CLAUDIO AGOSTONI, DJ LELE SACCHI, IDRIS, ENZO PALLADINI,

FLAVIO OREGLIO, SULUTUMANA, FABIO TREVES, ALEX KID GARIAZZO,

MICHAEL MCDERMOTT, JAMES MADDOCK

L’assessorato alla Cultura del Comune di Pavia presenta la Rassegna Raccontami Musica e Sport che si svolgerà dal 20 al 22 maggio nell’incantevole cornice del Cortile del Palazzo del Broletto in Piazza della Vittoria a Pavia.

La rassegna, organizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Pomodori Music e l’etichetta discografica Appaloosa Records, si propone di promuovere, incentivare e valorizzare il legame tra lo Sport e l’Arte, in particolare attraverso le canzoni che hanno eternizzato le storie più romantiche ed epiche del mondo dello sport.

Lo Sport come metafora della vita e di per sé espressione artistica di fantasia e passione che diviene in molti casi amplificatore di tematiche e valori sociali arrivando al cuore degli appassionati in modo diretto e ancestrale, proprio come la musica.

L’obiettivo di “Raccontami” è quello di sublimare, attraverso la musica, il lato romantico dello sport, in particolare del gioco più bello del mondo: il calcio. “Raccontami” prevede inoltre fin da questa edizione l’istituzione di una serie di targhe tra cui quella alla miglior canzone ispirata a storie di sport, assegnata per il 2016 a Luigi Grechi De Gregori autore de “Il bandito e il campione” (portata al successo dal fratello Francesco) che racconta l’intreccio delle vite del campione di ciclismo Costante Girardengo e dell’amico bandito Sante Pollastri.

Quest’anno la rassegna si terrà presso la suggestiva cornice del Cortile del Palazzo del Broletto (in caso di maltempo nella Sala Conferenze), luogo intimo e raccolto, perfetto per favorire l’incontro con il pubblico e stimolare il desiderio di raccontarsi.

“Raccontami” prenderà il via Venerdì 20 Maggio (ore 21) con una serata straordinaria di canzoni e storie di sport e avrà come protagonisti importanti personalità del mondo sportivo, musicale e culturale. La serata è interamente dedicata al tema della fantasia, ovvero il sentimento più emozionante dello sport. A condurre la serata ci saranno Freddie Del Curatolo, Antonio Silva (Club Tenco) e Claudio Agostoni (Radio Popolare). Tra gli ospiti spicca la presenza di Edoardo Vianello, autore di innumerevoli hit entrate nell’immaginario popolare tra cui “La partita di pallone” portata al successo da Rita Pavone: per la prima volta Vianello si esibirà sul palco chitarra e voce rivelando il suo lato più cantautorale per poi essere accompagnato nel finale dalla band dei Sulutumana.  Per aver saputo raccontare la società attraverso le sue canzoni originali ed ironiche, talvolta ispirate al mondo dello sport, Edoardo Vianello verrà premiato con la targa “Raccontami 2016” per la canzone d’autore. La band dei Sulutumana dal canto suo accompagnerà anche un altro ospite molto speciale, ossia il “poeta catartico” e cantautore Flavio Oreglio, autore anche di una canzone per il leggendario bomber del Torino anni ’70 Paolo Pulici. Dal punto di vista musicale, oltre al momento della citata premiazione di Luigi Grechi De Gregori, completerà la serata il songwriter di Leicester James Maddock; sebbene ormai da alcuni anni newyorkese d’adozione, non poteva esserci artista più indicato per celebrare in musica, insieme al racconto di Enzo Palladini, la favola calcistica del Leicester campione d’Inghilterra contro ogni pronostico. Una storia epica che ricorda quella delleroico Verona di Osvaldo Bagnoli, ospite della serata e premiato con la targa “Raccontami 2016” per essere stato protagonista della più emozionante e romantica storia sportiva con il suo Verona campione d’Italia nel 1985. A rappresentare la fantasia nel calcio ma anche l’impegno sociale testimoniato dalla sua fondazione creata con Gianluca Vialli a favore della ricerca contro la Sla, ci sarà l’ex calciatore Massimo Mauro che nell’arco della sua carriera ha giocato al fianco di tre dei più grandi fantasisti della storia: Zico, Platini, Maradona. Mauro riceverà la targa “Raccontami 2016” per il suo impegno sociale come “campione per la vita”. Altro ospite illustre sarà l’ex allenatore di Bologna, Juventus e Brescia Gigi Maifredi, colui che tra gli anni ’80 e ’90 ha affascinato i tifosi con il sogno di un calcio poetico e che privilegiasse la fantasia e che un certo Roberto Baggio considera il miglior allenatore mai incontrato in carriera. A rappresentare il Genoa, la più antica squadra di calcio e per la quale ha tifato l’indimenticato Fabrizio De Andrè ci sarà il glorioso capitano Claudio Onofri. Si parlerà anche di pugilato con lo scrittore Mauro Garofalo attraverso il suo romanzo “Alla fine di ogni cosa” che racconta la drammatica storia di un pugile sinti ai tempi del nazismo. Ciliegina sulla torta l’omaggio al giornalismo sportivo d’altri tempi e al grandissimo Gianni Brera con le testimonianze del figlio Franco Brera e del giornalista senegalese Idris.

La giornata di Sabato 21 si aprirà alle ore 18 con l’incontro in Broletto con il leggendario campione del mondo 1982 Franco Causio che presenterà il libro “Vincere è l’unica cosa che conta”; con lui converseranno Gino Cervi e Alberto Facchinetti mentre a seguire si esibirà il rocker di Chicago Michael McDermott prima di spostarsi in piazza della Vittoria (a partire dalle ore 20.00) per assistere tutti insieme alla finale di Coppa Italia Juventus-Milan. La partita verrà accompagnata dal commento in diretta di Idris (tifoso juventino) e del bluesman Fabio Treves (tifoso milanista), oltre che del giornalista (e musicista) Bruno Longhi e dello stesso Franco Causio. La telecronaca, che in realtà sarà un vero e proprio talk-show, si svolgerà in mezzo al pubblico: un esperimento sociale molto divertente.

Non tutti sanno che Bruno Longhi, originario tra l’altro della provincia di Pavia, oltre che un celebre giornalista delle reti Mediaset è anche un musicista che vanta

al suo attivo album registrati con Lucio Battisti (“Il mio canto libero”), Flora fauna e cemento, Trappers (di cui è stato fondatore con Mario Lavezzi). Per questo

motivo, unito alla sua straordinaria capacità di raccontare il calcio con garbo e gusto, verrà premiato con la targa di “Raccontami – Musica e sport 2016”.

Domenica 22 (ore 21), sempre nel cortile del Broletto, il giornalista del Corriere della Sera Matteo Cruccu presenterà il suo romanzo “Ex, storie di Uomini dopo il Calcio” accompagnato dal dj Lele Sacchi (pavese e tifosissimo di Inter e Olimpia Milano) e dagli sketch irriverenti degli Autogol.

Ospite d’onore della serata sarà l’indimenticabile fantasista Evaristo Beccalossi, uno dei più talentuosi ed emozionanti artisti del calcio italiano.

A degna conclusione di questa tre giorni ci sarà il concerto della straordinaria band canadese “Locarno”, che miscela sonorità cubane e messicane con una cascata di suoni fatti di chitarre, fiati, violino e tanto ritmo.

Anche quest’anno “Raccontami” porterà alla luce la poesia che c’è nelle storie di sport, al di là di ogni colore e sotto l’unica bandiera della fantasia.

 

PROGRAMMA

Vernerdì 20 maggio

* Cortile del Broletto – ore 21 – Ingresso libero

Spettacolo di Musica e Racconti con Edoardo Vianello, Luigi Grechi De Gregori, Sulutumana, James Maddock, Flavio Oreglio, Franco Brera, Idris, Freddie Del Curatolo, Antonio Silva, Claudio Agostoni, Enzo Palladini, Mauro Garofalo, Massimo Mauro, Claudio Onofri, Osvaldo Bagnoli, Gigi Maifredi

 

Sabato 21 maggio

* Cortile del Broletto – ore 18 – Ingresso libero

Presentazione del libro “Vincere è l’unica cosa che conta”. Incontro con l’autore Franco Causio che sarà intervistato da Gino Cervi e Alberto Facchinetti

* Piazza della Vittoria  – ore 20 – Ingresso libero

Proiezione su maxischermo della finale di Coppa Italia tra Juventus e Milan con telecronaca e live show in diretta dalla piazza di Idris, Fabio Treves, Bruno Longhi e Franco Causio. Interventi musicali di Michael McDermott, Bruno Longhi, Fabio Treves e Alex Kid Gariazzo.

Domenica 22 maggio

* Cortile del Broletto – ore 21 – Ingresso libero

Presentazione del libro “Ex – Storie di Uomini dopo il calcio”. Incontro con l’autore Matteo Cruccu, Evaristo Beccalossi, DJ Lele Sacchi e incursioni comiche del trio Autogol. A seguire concerto della band canadese Locarno.

In caso di maltempo gli appuntamenti si svolgeranno presso la Sala Conferenze allinterno del Palazzo del Broletto

 

Per informazioni: pomodorimusic@gmail.com

Infoline: +39 338 5901699

The following two tabs change content below.
Alberto Facchinetti

Alberto Facchinetti

Nato in provincia di Venezia nel 1982. Laureato presso l’Università di Padova con una tesi sul giornalismo sportivo, ha esordito nel 2011 con “Doriani d’Argentina” (ristampato nel 2013 in una versione ampliata e aggiornata). Nel 2012 è uscito “La Battaglia di Santiago”. Con Edizioni inContropiede ha pubblicato nel 2014 “Il romanzo di Julio Libonatti” e nel 2015 “Ho scoperto Del Piero – La storia di Vittorio Scantamburlo”. www.albertofacchinetti.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *