L’ispiratore “Arrigo. Il consenso e la fiamma”

Conte FIGC“Un grazie a Prandelli e Sacchi per il lavoro fatto in questi anni con il secondo per il quale la porta della Nazionale è sempre aperta”. Così ha detto Conte il giorno della presentazione.
Arrigo Sacchi è l’ispiratore di tanti allenatori contemporanei molto diversi fra loro: se ci teniamo solo ai suoi ex calciatori andiamo dalla nascita del tiki taka barcelonista di Rijkaard alla furia viscosa delle squadre di Conte. Sembrano due realtà totalmente diverse eppure vengono dalla stessa idea: correre molto per ingolfare gli spazi altrui e liberare i propri.
Ma sono anche altri gli allenatori che certificano la discendenza sacchiana. Due su tutti: Guardiola che ha spesso parlato dell’ispirazione sacchiana, evolvendo il sistema-pressing radicalizzandolo, e Mourinho, che ha più remore nel riferirsi a Sacchi, ma che usa tattiche di difesa prese pari pari da quel Milan.
Per molti Sacchi è un ricordo o un retaggio del passato. Invece molte sue idee sono pane calcistico quotidiano.

The following two tabs change content below.
Jvan Sica

Jvan Sica

Nato a Salerno (1980) è uno scrittore con il desiderio di portare la letteratura sportiva sugli scaffali migliori delle librerie. Ha scritto “L’Europa nel pallone. Stili, riti e tradizioni del calcio europeo”, “Una stella cometa. Biografia di Andrea Fortunato”, “Italia, 1982”. Con Edizioni inContropiede ha pubblicato "ARRIGO. La Storia, l’idea, il consenso, la fiamma". E' uno degli autori di "Le Olimpiadi del 1936", spettacolo teatrale portato in scena da Federico Buffa.