Categorie
blog

IlRomanzoDiDiego #3 Maradona, un capopopolo sudamericano (Alberto Facchinetti)

Ieri sera Messi ne ha fatti tre al City, in partite del genere (e ormai saranno già centinaia…) Leo non è assolutamente inferiore a Maradona. Tecnicamente. È la personalità, lo hanno già detto tutti, a non essere paragonabile: Diego è sempre stato un capopopolo. Un presidente populista dell’America Latina. Negli anni 80 se si fosse candidato, che ne so, in Venezuela o in Bolivia, avrebbe vinto le elezioni e per qualche anno sarebbe riuscito pure a migliorare le condizioni di vita di quel Paese. Diego Maradona non è stato Masaniello, non è stato Carlos Gardel. Diego Maradona è stato Evita Peron.
PS, e oggi sono 40 anni dal suo esordio con gli Argentinos Juniors e dal “Diego, juegue come usted sabe” del direttore tecnico Juan Carlos Montes

 

The following two tabs change content below.
Alberto Facchinetti

Alberto Facchinetti

Nato in provincia di Venezia nel 1982. Laureato presso l’Università di Padova con una tesi sul giornalismo sportivo, ha esordito nel 2011 con “Doriani d’Argentina” (ristampato nel 2013 in una versione ampliata e aggiornata). Nel 2012 è uscito “La Battaglia di Santiago”. Con Edizioni inContropiede ha pubblicato nel 2014 “Il romanzo di Julio Libonatti” e nel 2015 “Ho scoperto Del Piero – La storia di Vittorio Scantamburlo”. www.albertofacchinetti.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *