DIMMI CHI ERA RECOBA – Enzo Palladini

Valutato 3.00 su 5 su base di 1 recensioni
(1 recensione del cliente)

14,50

Il calciatore Recoba è stato un eterno ragazzino, capace di giocate para- disiache e di lunghi periodi bui. Nel suo curriculum i numeri sono bassi e pochi i trofei, per uno che ha smesso di giocare a quarant’anni. Colpa di tutti e di nessuno, colpa sua e di chi non ha creduto in lui, colpa della sua poca voglia di allenarsi e della poca voglia di farlo allenare dei suoi tecnici. Ma se avesse giocato il doppio delle partite e segnato il doppio dei gol, non sarebbe entrato nella leggenda e non avrebbe conquistato schiere di appassionati.

Poche gocce di Chino hanno saputo dare un gusto diverso a tante pie- tanze. Peccato che infortuni, passaporti falsi e incomprensioni con gli allenatori gli abbiano impedito di usare il suo contagocce appena appena di più. Non troppo, altrimenti non sarebbe stata la stessa cosa.

Alvaro Recoba era e resta un giocatore unico. Irripetibile nel suo modo di essere, inclassi cabile secondo i criteri canonici della nomenclatura calcistica, ingestibile per il suo essere anarchico senza vantarsene.
La semplicità, che spesso s ora la banalità, è stata la base del successo di un fenomeno talvolta incompreso, talvolta incomprensibile.

Recoba è stato solo e semplicemente se stesso. Sempre e comunque.

Dello stesso autore
L’ANNO DELLE VOLPI
SCUSA SE LO CHIAMO FOOTBALL
LISBONA FOOTBALL GUIDE

Informazioni aggiuntive

ISBN

9788899526122

Pagine

127

Uscita

Settembre 2017

1 recensione per DIMMI CHI ERA RECOBA – Enzo Palladini

  1. Valutato 3 su 5

    Emanuele Pellizzon

    Lo leggerò di sicuro, ma una domanda mi preme, perchè in copertina non ha la maglia della sua squadra, l’Inter?

    • CorsiPiove

      gentile emanuele, Recoba ha giocato con molte squadre, abbiamo pensato di metterlo in copertina con quella della sua nazionale. ciao, continua a seguirci!

Aggiungi una recensione